• facebook

Home » Chi siamo » Direttore editoriale » Editoriali » Oggi » Suore non fate del bene, fate le mistiche...
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Suore non fate del bene, fate le mistiche...

Sono presenti e vicine tra i carcerati, gli emarginati, i drogati, i malati di Aids, i disperati...

Usano il computer, guidano le macchine, sono presenti nella cooperazione, insegnano mestieri nei paesi più lontani dalla civiltà occidentale, comprendono le tematiche delle famiglie e delle donne, si occupano di tratta, di sesso e prostituzione, sono a contatto con le situazioni sociali e culturali più differenti ed emarginate.

Sono ben 776.269 religiose professe e 47.626 monache dedicate alla vita contemplativa:

parlano di dialogo interreligioso, di migrazioni, del ruolo della donna, del rapporto con l'ambiente, il laicato, ma...

Il Papa si è spaventato ed ha indicato loro la via di una maggiore dimensione mistica...la contemplazione, "di non preoccuparsi tanto di fare delle opere, cosa senza dubbio importante, ma mai essenziale"

Davanti allo sforzo di molti religiosi/e, a dare un senso veramente cristiano alla propria scelta di vita, attraverso le opere, le azioni dirette, la comunione aconfessionale viene da domandarsi se questo Papa si rende conto di quello che dice.

Pensalibero.it, maggio 2007

Chiedi informazioni Stampa la pagina