• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2008 » Immigrazione clandestina
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Immigrazione clandestina


Linea dura sull'immigrazione clandestina anche se a farne le spese sono i diritti umani. Vanno infatti espulse e non possono rifugiarsi in Italia le clandestine che, nel loro paese, sono soggette a una condizione di "sudditanza" e che vengono sottoposte ad infibulazione.

Infatti, anche se questa condizione è "inaccettabile per la coscienza civile" non viene tutelata dalla Convenzione di Ginevra. Una chance di restare c'è solo per le donne espulse dopo le nuove norme, del 2007, ma i contorni della tutela non sono ancora chiari.

Sentenza 24906 del 10 ottobre 2008

Chiedi informazioni Stampa la pagina