• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2009 » Figlio ha diritto ad essere risarcito delle provvidenze aggiuntive elargite in vita dal genitore, 27 gennaio 2009
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Figlio ha diritto ad essere risarcito delle provvidenze aggiuntive elargite in vita dal genitore, 27 gennaio 2009

I figli adulti e indipendenti che hanno perso il genitore, a causa di un intervento sanitario sbagliato, hanno diritto ad essere risarciti anche del denaro regalato dall'anziano per fargli fare una vita più agiata.
Estendendo il risarcimento del danno per la perdita di un genitore oltre i confini degli obblighi di mantenimento, la Corte di cassazione, con una sentenza del 27 gennaio 2010 (si veda link sotto), ha accolto il ricorso di un giovane uomo che chiedeva all'Asl un risarcimento più alto.
"Il figlio della vittima, - si legge nel principio applicato dal Collegio di Piazza Cavour - deceduta a seguito di un fatto illecito altrui, maggiorenne ed economicamente indipendente non esclude la configurabilità (e la conseguente risarcibilità) del danno patrimoniale da lui subito per effetto del venir meno delle provvidenze aggiuntive che il genitore gli destinava, posto che la sufficienza dei redditi del figlio esclude l'obbligo giuridico del genitore di incrementarli, ma non il beneficio di un sostegno durevole, prolungato e spontaneo, sicché la perdita conseguente si risolve in un danno patrimoniale, corrispondente al minor reddito per chi ne sia stato beneficato".

Chiedi informazioni Stampa la pagina