• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » Non è un gioco da ragazzeFemminismo e sindacato: i Coordinamenti donne FLM, di Cereseto, Frisone, Varlese
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Non è un gioco da ragazzeFemminismo e sindacato: i Coordinamenti donne FLM, di Cereseto, Frisone, Varlese

Non è un gioco da ragazze
Femminismo e sindacato: i Coordinamenti donne FLM

di Giovanna Cereseto - Anna Frisone - Laura Varlese
Presentazione di Anna Giacobbe
Prefazione di Anna Rossi-Doria

Ediesse Edizioni

Storia e memoria Ripercorre la storia del Novecento attraverso i suoi protagonisti, i suoi luoghi, le sue tragedie ma anche attraverso le più importanti battaglie per la conquista dei diritti. Saggi storici ma anche racconti in prima persona dei protagonisti della storia sociale e sindacale nazionale e internazionale.

Cosa è stato il femminismo sindacale in Italia? Come è nato? Quali erano i temi che premevano in una società in trasformazione? Ma soprattutto: come lo hanno vissuto e interpretato le protagoniste dell'epoca? Il volume, che attinge a fonti documentarie e orali, offre un approfondimento di quell'importante momento storico e civile, per riproporre alla riflessione e alla discussione dell'oggi una stagione che ha dato un apporto decisivo all'evoluzione di una grande "organizzazione di donne e di uomini", la CGIL.
Come ben sintetizza Anna Rossi-Doria, "...i Coordinamenti donne della FLM conducono una lotta per un obiettivo così arduo da rivelarsi alla fine irraggiungibile: affermare autonomamente i bisogni delle donne, trasformandoli in diritti, dentro al sindacato e allo stesso tempo trasformare quest'ultimo sulla base della nuova idea della politica che dalle assemblee e dai gruppi di sole donne era nata. Anche se si dimostrerà impossibile, quella sfida, come questi lavori dimostrano, consentirà, proprio per la sua altezza e carica utopica, lo sviluppo di idee ed esperienze ricche di insegnamenti per il futuro".
Il libro, che raccoglie le tesi di laurea di tre giovani autrici, costituisce un significativo contributo offerto alla conoscenza della storia sindacale e della memoria del paese.

Chiedi informazioni Stampa la pagina