• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » Virginia Agnelli Madre e farfalla, di Marina Ripa di Meana e
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Virginia Agnelli Madre e farfalla, di Marina Ripa di Meana e

Virginia Agnelli Madre e farfalla

di Marina Ripa di Meana e Gabriella Mecucci

Bellissima, trasgressiva, intelligente, coraggiosa, figlia di un principe della nobiltà nera e della travolgente e sardonica americana Princess Jane: Virginia Bourbon Del Monte Agnelli, madre di Gianni, Susanna e di altri 5 figli, ha avuto una vita drammatica e "scandalosa".
La sua biografia è stata tenacemente occultata dalla famiglia che ha cancellato la sua straordinaria personalità. Questo libro non racconta né le vicende della Fiat, né gli scontri per ragioni di eredità, vuole restituire invece alla storia la figura di una donna affascinante e decisiva nella formazione di re Gianni e della famiglia reale Agnelli. Nella costruzione, insomma, dell'Agnelli style. Tanto è vero che l'avvocato teneva in camera da letto una sola fotografia: la sua. Virginia perse il marito Edoardo, morto per un incidente aereo, a 35 anni. Pochi mesi dopo la sua scomparsa s'innamorò di Curzio Malaparte, tanto da volerlo sposare. Lo aveva conosciuto a Forte dei Marmi, dove passava molti mesi dell'anno nella sua splendida villa sul mare. Il suocero, il fondatore della dinastia, il senatore Giovanni Agnelli non glielo perdonò. Prima fece saltare le nozze, poi chiese al capo dell'Ovra Arturo Bocchini di seguirla passo passo, e di fornirgli tutte le notizie sulla vita della nuora. La polizia fascista per mesi e mesi la pedinò e compilò su di lei dettagliati rapporti. Servirono al senatore Agnelli per citare Virginia presso il tribunale per i minori di Torino, che in tempi rapidissimi emise una sentenza che le toglieva la patria potestà e l'affidava al suocero. L'ordinanza la bollava come pubblica peccatrice e consentiva una sorta di "sequestro" dei 7 figli, che le vennero strappati dalla polizia mentre in treno si recavano con lei a Roma.

Chiedi informazioni Stampa la pagina