• facebook

Home » Attualità » Donne dal Mondo » IL CORPO DELLE DONNE, di Lorella Zanardo
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

IL CORPO DELLE DONNE, di Lorella Zanardo

In seguito alla campagna di discredito personale di cui è stata fatto oggetto la regista Lorella Zanardo, da parte della troupe di 'Striscia la notizia', riproponiamo il documentario "Il corpo delle donne", affinché le nostre lettrici possano ancora una volta valutarlo per i suoi contenuti.

"...esco, tolgo la catena alla bici, sono le 11 di sera, in giro non c'è nessuno.
Le porte dell'auto parcheggiata davanti a me si spalancano di colpo, alzo la testa e 3 persone e una luce fortissima mi vengono incontro.
E' la troupe di Striscia la Notizia.
Chiedo alla ragazza che mi investe con una serie di domande come si chiama, lei esita, poi veloce mi risponde "Elena", ha 26 anni, dice che è contenta di avere fatto la velina, che nessuno l'ha obbligata e che io la offendo con il nostro documentario, dice così o qualcosa di simile.
Io sono sulla bici, e mi invade una tristezza infinita. Striscia usa quella violenza che io condanno: prima il plagio del documentario, ora questo agguato notturno, da ore mi aspettavano fuori dalla porta della Libreria..." (Lorella Zanardo).

IL CORPO DELLE DONNE

E' il titolo del nostro documentario di 25′ sull'uso del corpo della donna in tv. Siamo partiti da un'urgenza. La constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante. La perdita ci è parsa enorme: la cancellazione dell'identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti ma senza che vi sia un'adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime. Da qui si è fatta strada l'idea di selezionare le immagini televisive che avessero in comune l'utilizzo manipolatorio del corpo delle donne per raccontare quanto sta avvenendo non solo a chi non guarda mai la tv ma specialmente a chi la guarda ma "non vede". L'obbiettivo è interrogarci e interrogare sulle ragioni di questa cancellazione, un vero " pogrom" di cui siamo tutti spettatori silenziosi. Il lavoro ha poi dato particolare risalto alla cancellazione dei volti adulti in tv, al ricorso alla chirurgia estetica per cancellare qualsiasi segno di passaggio del tempo e alle conseguenze sociali di questa rimozione.

Gli autori
Lorella Zanardo
Marco Malfi Chindemi
Cesare Cantù

Chiedi informazioni Stampa la pagina