• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2011 » Valida in Italia la sentenza estera di divorzio che prescinde dalla preventiva separazione, 31 maggio 2011
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Valida in Italia la sentenza estera di divorzio che prescinde dalla preventiva separazione, 31 maggio 2011


Valida in Italia la sentenza estera di divorzio che prescinde dalla preventiva separazione
Sufficiente accertare l'irreparabilità della crisi coniugale

È valida anche in Italia la sentenza di divorzio pronunciata all'estero a prescindere dal fatto che i coniugi siano stati separati come richiede la legge nostrana. È comunque necessario il requisito dell'intollerabilità della convivenza.
È quanto sancito dal Tribunale di Monza che, con la sentenza numero 1104/2011, ha chiarito come la sentenza di divorzio pronunciata da un tribunale estero ha validità ed efficacia nel territorio italiano, senza che sia richiesto alcun procedimento particolare di riconoscimento, quando risultino rispettati tutti i requisiti richiesti dall'art. 64 della legge n. 218 del 1995 e non sia contraria all'ordine pubblico. Ai fini del riconoscimento dell'efficacia della sentenza straniera di divorzio in Italia, a nulla rileva la circostanza che il diritto straniero preveda che la sentenza di divorzio possa pronunciarsi prescindendo dallo stato di separazione personale dei coniugi, richiesta dal diritto italiano al fine di consentire loro di valutare la possibilità di tornare sui loro passi, ritenendosi sufficiente che il divorzio segua l'accertamento del venir meno della comunione tra i coniugi e dell'irreparabilità della crisi coniugale.

Chiedi informazioni Stampa la pagina