• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » C'è chi dice no, di Chiara Lalli
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

C'è chi dice no, di Chiara Lalli

C'è chi dice no
Dalla leva all'aborto. Come cambia l'obiezione di coscienza
di Chiara Lalli
Il Saggiatore ed.

L'obiezione di coscienza è entrata nelle leggi italiane come diritto positivo. Da azione pacifica e personale, però, può tramutarsi addirittura in un ostacolo: "Poteva andare da un'altra parte." "La mia coscienza me lo impedisce." "Noi non facciamo di queste cose." Attraverso storie di vita vissuta e riferimenti pop - da Beppe Bigazzi, che spiega in televisione come cucinare un gatto, al dottor House - Chiara Lalli costruisce un'appassionata storia dell'obiezione di coscienza e del suo pervertimento semantico, dal servizio civile alternativo alla leva, fino alla legge 194 sull'aborto.

Chiedi informazioni Stampa la pagina