• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2012 » Decide il tribunale se l'incapace può partecipare al patto di famiglia per il trasferimento dell'azienda, 27 agosto 2012
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Decide il tribunale se l'incapace può partecipare al patto di famiglia per il trasferimento dell'azienda, 27 agosto 2012


Decide il tribunale se l'incapace può partecipare al patto di famiglia per il trasferimento dell'azienda
Servono il curatore speciale e il placet del giudice tutelare per l'interdetto che aliena all'assegnatario la sua quota di legittima


Spetta al tribunale decidere se l'incapace può o meno partecipare al patto di famiglia con cui il padre intende trasferire la nuda proprietà delle quote sociali dell'azienda al fratello dell'interdetto: è infatti necessario il parere del giudice tutelare, ma la competenza a provvedere appartiene al Tribunale perché sussistono i presupposti per l'applicazione analogica dell'articolo 375, comma 1, Cc, che fa scattare la necessità di autorizzazione da parte dell'organo giudiziario collegiale. È quanto emerge da un recente provvedimento pubblicato dal tribunale di Reggio Emilia (giudice tutelare Chiara Zompì).

Chiedi informazioni Stampa la pagina