• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2012 » La giovane che decide di fare la casalinga ha diritto al mantenimento, 22 settembre 2012
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La giovane che decide di fare la casalinga ha diritto al mantenimento, 22 settembre 2012


La giovane che decide di fare la casalinga ha diritto al mantenimento
Rilevante aver seguito il marito nei viaggi di lavoro durante il matrimonio e l'apporto alla famiglia


Ha comunque diritto all'assegno di mantenimento la giovane moglie che lascia la sua carriera per seguire il marito nei viaggi di lavoro, decidendo di fare la casalinga.
È quanto affermato dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 16095 del 21 settembre 2012.

Lei una giovane insegnante di asilo. Lui un maresciallo dei carabinieri in carriera costretto a girare per mezza Italia. La ragazza decide di seguirlo e sceglie di fare la casalinga. Poi si trova a oltre trent'anni senza lavoro e senza marito.
Un piccolo riscatto però lo ottiene: lui, nonostante il secondo matrimonio e due figli, le dovrà corrispondere 250 euro al mese.

Insomma la prima sezione civile del Palazzaccio ha confermato il verdetto della Corte d'Appello di Catania osservando che l'assegno non può essere revocato data la scarsa capacità lavorativa della donna e il suo apporto ai lavori di casa durante il matrimonio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina