• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » In viaggio con la zia. Con due bambine alla scoperta del mito in Magna Grecia, di Adele Cambria
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

In viaggio con la zia. Con due bambine alla scoperta del mito in Magna Grecia, di Adele Cambria

In viaggio con la zia. Con due bambine alla scoperta del mito in Magna Grecia
di Adele Cambria
Città del Sole ed.

La giornalista e scrittrice Adele Cambria, pioniera del giornalismo femminile in Italia, figura di spicco del panorama culturale dal dopoguerra ad oggi, sceglie la formula del romanzo pedagogico per un originale itinerario culturale tra Calabria e Sicilia. L'alter ego dell'autrice è una "Zia" cinquantenne, di mestiere giornalista e reduce "non pentita" del Sessantotto e delle lotte femministe, che organizza un viaggio nel sud Italia per le sue nipoti quattordicenni. Tra il settembre e l'ottobre del 2002 le tre protagoniste intraprendono un affascinante percorso in quella che fu l'antica Magna Grecia, attraverso i luoghi segnati, nel mito, nella tradizione e nella storia, da figure di donne: dee, regine, ninfe, amazzoni, poetesse... in un percorso che da Locri, in provincia di Reggio Calabria, le condurrà lungo la scia della storia dei culti femminili. Adele Cambria ripensa in maniera suggestiva la lezione delle lotte degli anni Settanta, consegnando un messaggio intenso e struggente alle nuove generazioni di donne, capaci, ne è convinta, di vivere oggi in modo nuovo le proprie scelte di genere.

Chiedi informazioni Stampa la pagina