• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2013 » Il marito tace alla moglie la propria omosessualità: matrimonio annullato, 2 aprile 2013
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il marito tace alla moglie la propria omosessualità: matrimonio annullato, 2 aprile 2013


Il marito tace alla moglie la propria omosessualità: matrimonio annullato
Sì all'errore sull'identità: l'orientamento sessuale non è "mera qualità" della persona ma un elemento che compone la sua soggettività specifica



Sì all'annullamento ex articolo 122 Cc, comma secondo, del matrimonio contratto da poco se uno dei coniugi ha tenuto nascosto all'altro la propria omosessualità: si configura infatti un vero e proprio errore sull'identità della persona laddove l'orientamento sessuale non può essere considerata una "mera qualità" della persona ma costituisce un elemento che compone la sua soggettività specifica. È quanto emerge da una sentenza depositata di recente dalla nona sezione civile del tribunale di Milano.

Chiedi informazioni Stampa la pagina