• facebook

Home » Attualità » Donne dal Mondo » Suor Eugenia Bonetti
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Suor Eugenia Bonetti

Cittadina europea contro la Tratta


L'Europa premia l'impegno contro la Tratta degli esseri umani consegnando nelle mani di suor Eugenia Bonetti il premio "Cittadina europea 2013". Il riconoscimento le è stato consegnato a Bruxelles lo scorso 16 ottobre dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz insieme a quaranta "eroi ed eroine europee", tra cui altri due italiani : Antonio Mumolo, fondatore dell'associazione di Bologna Avvocati di Strada, e Daniel Vogelmann , fondatore della casa editrice La Giuntina.

Suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata presidente dell'associazione anti-tratta Slaves No more, è la prima religiosa nella storia ad ottenere il premio. Per Silvia Costa eurodeputata Pd, membro delle Commissioni Donne e Libertà Civili, che ha proposto la sua candidatura, la vittoria è soprattutto la testimonianza della giusta attenzione del Parlamento Europeo per il suo straordinario impegno per i diritti e la difesa della dignità umana, prima come missionaria in Kenya e poi dall'Italia contro il Traffico di essere umani.

Mai più schiave. Il lavoro di suor Eugenia, in collaborazione con l'Usmi, Unione superiore maggiori d'Italia, ha permesso di dare accoglienza a donne e bambine protagoniste di storie di violenza e sfruttamento, accompagnandole nel loro percorso di riscatto e reinserimento, oltre a dare continuo risalto alle iniziative sia a livello nazionale e internazionale.

Chiedi informazioni Stampa la pagina