• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2014 » Se uno dei coniugi fa sciopero del sesso, non va addebitata la separazione all'altro che si rifà una vita
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Se uno dei coniugi fa sciopero del sesso, non va addebitata la separazione all'altro che si rifà una vita

La relazione extraconiugale del marito si inscrive in un menage disgregato da tempo, mentre la donna non smentisce che i rapporti intimi della coppia siano terminati con la nascita del figlio - Ordinanza del 5 febbraio 2014

Nessun addebito di separazione al coniuge che si rifà una vita con un'altra donna se dalla nascita del figlio non ha più consumato rapporti sessuali con la moglie. È quanto afferma la Cassazione con l'ordinanza 2539/14, pubblicata oggi dalla sesta sezione civile.
Piazza Cavour rigetta il ricorso di una donna che aveva presentato al tribunale di Pescara domanda di addebito di separazione al coniuge, oltre al risarcimento dei danni. Domanda respinta dal giudice di primo grado e dalla Corte d'appello dell'Aquila.

Chiedi informazioni Stampa la pagina