• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2014 » Spese straordinarie in favore dei figli disposte dal giudice anche senza domanda specifica
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Spese straordinarie in favore dei figli disposte dal giudice anche senza domanda specifica

I minori hanno diritto a restare nella casa dove sono nati e cresciuti - Ordinanaza del 29 maggio

Il contributo alle spese straordinarie in favore dei figli può essere disposto dal giudice anche in assenza di una domanda specifica proveniente dall'affidatario dei minori che, inoltre, hanno diritto a restare presso l'abitazione dove sono nati e cresciuti.

Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con l'ordinanza 12082 del 29 maggio 2014, ha respinto il ricorso di un padre divorziato presentato contro la decisione della Corte d'Appello di Messina che aveva posto a suo carico un assegno di 400 euro mensili e assegnato alla ex la casa coniugale.

Chiedi informazioni Stampa la pagina