• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2015 » Se il figlio maggiorenne perde il lavoro non può ottenere di nuovo il mantenimento da papà
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Se il figlio maggiorenne perde il lavoro non può ottenere di nuovo il mantenimento da papà

Quando il giovane ha raggiunto l’autonomia economica nessun evento sopravvenuto può far rivivere il diritto precedente. Possono scattare gli alimenti, che operano però su diversi presupposti - Decreto del 26 marzo 2015

Un altro colpo per i tanguy all'italiana (bamboccioni li definì il compianto ministro dell'Economia Tommaso Padoa Schioppa). Indietro non si torna, nonostante la crisi che morde: quando il figlio maggiorenne perde il lavoro, non può più ottenere il mantenimento dal papà con la revisione delle condizioni chiesta dalla mamma.

E ciò perché una volta che il giovane ha raggiunto l'autonomia economica non c'è evento sopravvenuto che tenga, tale da poter far rivivere il diritto all'assegno per il figlio ormai cresciuto. Può eventualmente sorgere il diritto agli alimenti, che tuttavia opera su presupposti differenti. È quanto emerge da un decreto pubblicato dalla Corte d'appello di Catania.

Chiedi informazioni Stampa la pagina