• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2015 » Etero o omo non conta: se la coppia di fatto si lascia, l'ex partner deve frequentare i figli dell'altro
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Etero o omo non conta: se la coppia di fatto si lascia, l'ex partner deve frequentare i figli dell'altro

Grazie a Cedu e Ue accolta a Palermo la domanda di una donna, vedrà i bambini avuti dall’altra con la fecondazione assistita: anche se ora non stanno più insieme, prima formavano una famiglia di fatto - Decreto del 6 aprile 2015

Ha diritto alla tutela nel rapporto con i minori anche il genitore sociale e non soltanto quello biologico. È così che quando una coppia di fatto decide di lasciarsi l'ex partner ha diritto a continuare a vedere i figli minori dell'altro se prima tutti insieme formavano una famiglia di fatto.

Ma soprattutto sono i bambini ad avere diritto a proseguire il rapporto con una figura che per loro è stata importante e potrà ancora esserlo molto. E ciò sia se la coppia non sposata è eterosessuale sia quando è omosessuale: l'articolo 8 della convenzione europea dei diritti umani, infatti, tutela la famiglia al punto che anche una relazione de facto ben può avere rilevanza giuridica nell'interesse preminente del fanciullo. È quanto emerge dal decreto emesso il 6 aprile dalla prima sezione civile del tribunale di Palermo

Chiedi informazioni Stampa la pagina