• facebook

Home » Rubriche » Gestione del denaro » La tempesta sta arrivando! Siete pronte?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La tempesta sta arrivando! Siete pronte?

di Cristina Perciaccante

La crisi iniziata nel 2008 non accenna a finire, malgrado le rassicurazioni che ci vengono fatte quotidianamente attraverso i media. Stiamo assistendo ad una crisi del mercato azionario senza precedenti. Le borse sono state affossate dalla recessione greca e, prima che potessero riprendersi, sono state travolte dalla politica monetaria cinese che ha deciso di svalutare lo yan.

Cosa si profila realmente all'orizzonte nessuno lo sa con certezza ma tenderei ad escludere in una ripresa come vogliono farci credere. Questo perché i mercati finanziari sono gonfiati da abili manipolatori, i cui stati continuano a stampare denaro per puntellare l'ennesima bolla pronta allo scoppio. I segnali ci sono tutti: la tempesta sta arrivando! La favola della ripresa è finita. Così come dovrebbe essere l'illusione che presto l'economia tornerà a girare, il lavoro ad esserci per tutti e il prezzo degli immobili a salire.

Cosa farai se tutto ciò non fosse vero? È ora di affrontare la realtà, non puoi più trattenere il respiro sperando e aspettando tempi migliori. È ora di uscire da questa apatia e istruirsi finanziariamente. Mai come oggi la conoscenza in ambito finanziario potrà fare la differenza sul tuo futuro benessere economico. Si tratta della differenza tra cavalcare l'onda o esserne travolta, e non è cosa da poco.

La tempesta sta arrivando, sarete pronte ad affrontarla o starete ancora scegliendo il costume mentre lo tsunami si abbatterà su di voi?

Potereconomico.com è una società con sede a Milano che ha fatto dell'educazione finanziaria rivolta alle donne il proprio credo e lotta quotidianamente per sconfiggere l'ignoranza economica che porta inesorabilmente le donne a rovinarsi con le proprie mani. Con Dol's Magazine pubblica regolarmente "pillole" di finanza personale per debellare la scarsa cultura finanziaria ancora oggi presente in Italia.

Chiedi informazioni Stampa la pagina