• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » La straniera. Noemi e le sue nuore Titolo La straniera. Noemi e le sue nuore
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La straniera. Noemi e le sue nuore Titolo La straniera. Noemi e le sue nuore

di Maria Tondo - Editore EDB (collana Itinerari)

Chi cerca nella Bibbia una storia di consolazione nelle ore di smarrimento, può trovarla nel libro di Rut, ricco di riferimenti alla solidarietà, alla giustizia, alla scoperta dell'opera di Dio nella vita quotidiana.
Noemi, originaria di Betlemme, è sposa di Elimelech, da cui ha avuto due figli, Maclon e Chilion. In seguito a una carestia, si trasferisce con la famiglia nelle campagne di Moab, dove rimane presto vedova. I figli sposano due donne moabite, Orpa e Rut, ma dopo circa dieci anni anch'essi muoiono.
Noemi si ritrova dunque sola, in terra straniera, con le nuore. Finita la carestia, decide di tornare a Betlemme e congeda le due donne affinché non si sentano costrette a seguirla: Orpa resta in Moab, mentre Rut decide di non abbandonare la suocera. Noemi scopre così nella propria vita un'altra vedova e con lei condivide un tratto di strada e il resto degli anni. Presentazione di Paola Bignardi.

Chiedi informazioni Stampa la pagina