• facebook

Home » Rubriche » Filosofia al femminile » Donne mature e toy-boy: un crescente fenomeno sociale
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Donne mature e toy-boy: un crescente fenomeno sociale

Il fenomeno Cougar di cui si parla da qualche anno, donne mature che vivono relazioni con giovani ragazzi, ha avuto risonanza grazie al contributo dato da celebrità dello spettacolo come Demi Moore, Madonna, Brigitte Nielsen.
Le Cougar, donne pantera, hanno caratteristiche precise: sono persone di successo, dinamiche, indipendenti, single, affascinati e curate; amano i regali a san Valentino ma non vogliono una relazione tradizionale. La loro peculiarità è intrecciare storie con ragazzi giovani che possono arrivare fino ad avere la metà dei loro anni.

L'esperienza ci ricorda come sia abbastanza consueto che un ragazzo rimanga attratto sessualmente da una quarantacinquenne/cinquantenne affascinante ed esperta nell'arte di amare, per il giovane è un'utile scuola di vita, ma ciò su cui desidero riflettere è la donna.
Non mi interessa parlare di ovvietà, sappiamo tutti quanto un ragazzo sia più efficiente dal punto di vista sessuale rispetto ad un sessantenne. C'è qualcosa al di là del desiderio sessuale che spinge donne mature alla conquista di giovani compagni? Nel caso specifico ritengo si tratti in generale del bisogno di essere predatrici, un atteggiamento tipico dei maschi che sono mentalmente sempre propensi alla conquista della donna giovane non solo perché più eccitante.
La persona giovane, al punto da poter essere figlia o figlio, è un essere umano da forgiare, a cui si può suggerire come deve agire. Non tanto qualcuno a cui puoi insegnare, ma una persona che, con la capacità seduttiva della maturità, puoi far pendere dalle tue labbra. Emerge con forza l'onnipotenza narcisistica di un io bisognoso di conferme, la stessa dinamica che è presente nei maschi frequentatori di giovanissime amanti.
E allora addio seduzione paritaria, benvenuta asimmetria estatica dove il Toy boy, variante maschile della donna oggetto, non deve fare fatica a crescere insieme alla coetanea, la donna matura gli regala molto senza bisogno di chiedere. Fare fatica è ormai un'azione dimenticata dalla nostra società. Possiamo dire, coniando una nuova definizione, che le Cougar siano il corrispondente femminile dei Satyr?

Maria Giovanna Farina © riproduzione riservata

Info www.cougaritalia.com

Chiedi informazioni Stampa la pagina