• facebook

Home » Rubriche » Gestione del denaro » Che avere soldi sia diventato un problema?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Che avere soldi sia diventato un problema?


Mercati allo sbando, borse in crollo libero, obbligazioni con rendimenti negativi, conti correnti a rendita zero: che disporre di soldi, oggi, sia diventato un problema?
Di sicuro sono cambiati gli scenari e tutte le regole, ma ci rimette solo chi si ostina a non volerle imparare. Per anni i conti correnti generavano interessi che, persino ai più pigri, quelli che non ne volevano sapere di investire, garantivano un incremento del capitale di base. I più "temerari", quelli che acquistavano obbligazioni e azioni, rischiavano di incrementare di molto le proprie finanze. Guadagnavano anche i più "semplici", quelli che non andavano oltre ai buoni postali fruttiferi o ai libretti a risparmio.
Oggi tutto questo è evaporato come neve al sole e le perdite superano i guadagni, soprattutto per chi non vuole cambiare le proprie convinzioni, modificando le proprie azioni.
Allora cosa fare per veder crescere il proprio gruzzolo, almeno al pari dell'inflazione? L'odierna crisi dei mercati indica una via diversa, che nella sua diversità rilancia "antichi" modi di fare: investire in beni rifugio.
Dall'inizio del 2016 l'oro è passato da 1.050 dollari all'oncia agli attuali 1.320, con un incremento di 270 dollari, pari al 25,71%; l'argento è incrementato del 31,35% e i diamanti, che storicamente non soffrono delle stesse oscillazioni dei due metalli appena citati, proseguono la loro corsa in positivo ad una media annua del 4/4,5% costante nel tempo.
Detenere anche uno solo di questi beni, considerati da sempre simboli della ricchezza, oggi più che mai è diventato di fondamentale importanza per chiunque.
Stiamo parlando di beni fisici, oggetti da detenere e conservare, non di obbligazioni basate sui listini delle stesse materie prime: c'è una bella differenza! Ed è la stessa che passa tra il perdere tutto in borsa e non avere nemmeno più un pezzo di carta da incorniciare (come avveniva quando ancora i titoli erano cartacei) e possedere fisicamente un oggetto che, una volta rivenduto, ci garantirà un futuro.
In attesa che gli scenari cambino, se mai lo faranno, puntare su oro, argento e diamanti è l'unica scelta intelligente alla portata di mano di chiunque. L'alternativa è il buon vecchio materasso: non produce interessi, ma nemmeno spese!

Potereconomico.com è una società con sede a Milano che ha fatto dell'educazione finanziaria rivolta alle donne il proprio credo e lotta quotidianamente per sconfiggere l'ignoranza economica che porta inesorabilmente le donne a rovinarsi con le proprie mani. Con Il Portale delle Donne pubblica regolarmente "pillole" di finanza personale per debellare la scarsa cultura finanziaria ancora oggi presente in Italia.

Chiedi informazioni Stampa la pagina