• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2016 » Figli in età scolare con la mamma che cambia città anche se il padre ha ottime doti di genitore
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Figli in età scolare con la mamma che cambia città anche se il padre ha ottime doti di genitore

Collocamento prevalente presso la donna, la scelta di spostare la residenza non va attribuita alla mera volontà di allontanare i bimbi dall'ex: vale la "maternal preference" nell'interesse dei minori

Maternal preference.

I minori in età scolare, oltre che prescolare, devono essere collocati in via prevalente presso la madre dopo la separazione anche se l'ex marito ha mostrato ottime doti genitoriali quando ha avuto i bambini tutti per sé.

E ciò anche se la donna a un certo punto si trasferisce a centinaia di chilometri dall'ex casa familiare: il criterio che privilegia la mamma, infatti, può essere superato soltanto se l'interessata si rivela sfornita di adeguate capacità per accudire i figli.

È quanto emerge dalla sentenza 18087/16, pubblicata il 14 settembre dalla prima sezione civile della Cassazione.

Chiedi informazioni Stampa la pagina