• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2017 » Senza istanza di parte il giudice non è tenuto ad ascoltare l'infradodicenne
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Senza istanza di parte il giudice non è tenuto ad ascoltare l'infradodicenne

La prima sezione civile fa il punto sui doveri del magistrato nell'ambito di giudizi sullo stato di abbandono dei minori - Sentenza, 7 Marzo 2017

Nell'ambito del giudizio di adozione il magistrato non è tenuto ad ascoltare l'infradodicenne, in assenza di una specifica istanza di parte, né a fornire alcuna motivazione. Al contrario, se sono i genitori biologici a fare richiesta dell'incontro, il giudice dovrà procedere e giustificare la capacità di discernimento del ragazzino.

Sono queste le conclusioni cui è giunta la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 5676 del 7 marzo 2017, ha respinto il ricorso di un padre biologico che si opponeva allo stato di abbandono del figlio usando come grimaldello il mancato ascolto del minore non ancora dodicenne.

Chiedi informazioni Stampa la pagina