• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2017 » Niente assegno all'ex se va a vivere in pianta stabile a casa del nuovo compagno
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Niente assegno all'ex se va a vivere in pianta stabile a casa del nuovo compagno

Il trasferimento non è una mera coabitazione ma una convivenza more uxorio - Ordinanza,10 Marzo 2017

Non ha diritto all'assegno divorzile l'ex che si trasferisce stabilmente a casa del nuovo compagno, prendendovi la residenza e lasciando l'abitazione coniugale.
A stabilirlo è la Cassazione con l'ordinanza n. 6009/17, pubblicata l'otto marzo dalla sesta sezione civile. Con la pronuncia, Piazza Cavour accoglie il ricorso di un uomo contro la decisione della Corte di appello che prevedeva, a suo carico, il versamento alla ex di 800 euro mensili a titolo di assegno divorzile.



Chiedi informazioni Stampa la pagina