• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » L' alleanza dei corpi. Note per una teoria performativa dell'azione collettiva
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

L' alleanza dei corpi. Note per una teoria performativa dell'azione collettiva

di Judith Butler - Nottetempo ed.

Judith Butler conduce una riflessione a partire dalle più recenti forme di manifestazione pubblica e di massa del dissenso contro l'istituzionalizzazione delle logiche di governo neoliberiste – da Zuccotti Square a Gezi Park ad Atene.

Il radunarsi di corpi fisici, gli assembramenti negli spazi pubblici, hanno una dimensione espressiva ed emotiva che non può essere ridotta al mero linguaggio, poiché questi corpi che si radunano "parlano" e "interpellano". Butler sostiene che, nelle lotte contemporanee, tali assembramenti esprimono una persistenza e una resistenza che si attuano mediante forme di democrazia e di solidarietà radicali, dalle quali si leva una nuova idea di "popolo" – un popolo che sperimenta una ricomposizione contro la frammentazione indotta dal neoliberismo e forme reciproche di riconoscimento a partire dalla comune vulnerabilità e precarietà.

Chiedi informazioni Stampa la pagina