• facebook

Home » Appuntamenti » Pavia, LA NOTTE DEL LAVORO NARRATO
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Pavia, LA NOTTE DEL LAVORO NARRATO

Jamme. Andiamo. Let's go. Adelante. 'Sta nuttata 'e sentimento nun è fatta pe' durmì



OTTOMARZOTUTTOL'ANNO2017
SPORTELLO DONNA
STATI GENERALI DELLE DONNE
#insiemesipuo con Yac Italia, Forever, QLS

LA NOTTE DEL LAVORO NARRATO
PAVIA, PIAZZA DELLA VITTORIA
28 APRILE 2017, ORE 20,30

Sportello Donna partecipa alla tre giorni di Yac Italia per favorire il benessere e il miglioramento degli stili di vita.
E il benessere può diventare lavoro e per questo all'interno della kermesse organizziamo con gli eventi di Ottomarzotuttolanno 2017 "La notte del lavoro narrato".
E' il racconto del lavoro, dando voce a donne e a uomini,direttamente da un palco, in collegamento con gli altri luoghi del lavoro narrato.
Abbiamo invitato gruppi e associazioni, con noi il Comitato Ponte della Becca e il Gruppo di Counselling filosofico ed anche scuole e imprese femminili. Saremo in collegamento Skype con Tina Magenta a Lomello,conMary Giammona a Belgioioso e con Vincenzo Moretti a Roma.
Anche il 28 Aprile 2017 saremo in tante/i a condividere la voglia di raccontare l'Italia attraverso il lavoro ben fatto di questa grande e bella comunità composta da donne e uomini accomunati da questa voglia di fare bene le cose, di trovare nel lavoro il senso di una vita più ricca e dunque più degna di essere vissuta, di contribuire tutti assieme, portando ciascuno il proprio mattoncino, al Rinascimento dell'Italia.Perché lo facciamo? Perché ci piace l'Italia che pensa lavoro, dunque sono, merito rispetto, considerazione. L'Italia che dà più valore al lavoro e meno valore ai soldi, più valore a ciò che le persone sanno, e sanno fare, e meno valore a ciò che hanno.
L'Italia che crede nel lavoro come identità, dignità, diritti, responsabilità, autonomia, futuro e dunque non lo considera soltanto un mezzo, una necessità, ma anche un fine, una possibilità.
L'Italia che considera il lavoro ben fatto il centro, il motore, l'anima del processo di cambiamento, l'approccio in grado di tenere assieme la parrucchiera, l'estetista, la start upper, l'imprenditrice,la massaggiatrice, la studentessa, l'operaia, l'impiegata, l'insegnante...La nostra notte è anche un invito a raccontarsi perché raccontando storie è possibile attivare processi di innovazione e incrementare il valore sociale delle organizzazioni e delle comunità nelle quali lavoriamo, studiamo, giochiamo, amiamo, in una parola, viviamo.
L'hashtag ufficiale della nostra notte è #lavoronarrato. Va aggiunto ogni volta che condividete qualsiasi cosa (testo, foto, video, ecc.) su qualunque social network.
La notte del lavoro narrato non è un evento, è l'occasione per tenere assieme l'Italia intera e anche un pezzettino d'Europa intorno al lavoro e al suo valore. Dunque niente ansia da prestazione, non bisogna essere per forza in mille e neanche in cento, basta un posto dove leggere, narrare, cantare, ascoltare le storie di lavoro, fate qualche foto e qualche breve video, condividete il tutto con l'hashtag #lavoronarrato e sarete anche voi protagoniste/i della notte più bella dell'anno.

Chiedi informazioni Stampa la pagina