• facebook

Home » La memoria » Memoria in versi » La materassaia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La materassaia

di Alessandra Palombo


Con le forbici affilate
e i ferri lunghi e curvi,
operava e risanava
una nuvola di lana
ammonticchiata
sopra a un tavolaccio
in attesa di tornare
nuova e a casa propria.

Immagine: la materassaia al lavoro con la cardatrice, La Guilla, Palermo, fotografia di Claudio Pezzillo

Chiedi informazioni Stampa la pagina