Il Coro Vesuviano: contro la violenza tanta e ottima musica!
  • facebook

Home » Attualità » Appelli - Comunicati - Segnalazioni » Il Coro Vesuviano: contro la violenza tanta e ottima musica!
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il Coro Vesuviano: contro la violenza tanta e ottima musica!

Il CDbook It's a Girl....femmenesagerate - La canzone It's a Girl: tammurriata d'a nennella

VIDEO...

Un coro femminile che compone brani originali per testi e musiche prevalentemente sulla condizione delle donne, che ha scelto di cantare in napoletano e di chiamarsi "Coro vesuviano".E' da pochi giorni uscito il nostro primo cd, corredato anche di un libricino con traduzioni in italiano e inglese, intitolato "It's a girl a ballat ra nennella"una tammurriata che commenta gli aborti di bambine , i femminicidi e le umiliazioni subite dalle donne in varie pareti del mondo. Ma nel cd ci sono molti altre narrazioni di storie di donne, famose e non, raccontate con passione ed ironia.

Il Coro Vesuviano è formato da donne che cantano con la teatralità e la forza comunicativa proprie della tradizione popolare napoletana. I testi raccontano la realtà d'oggi vista attraverso lo sguardo femminile, la violenza con cui si tenta di soffocare diritti e libertà recenti, le vicende di donne che hanno lasciato traccia di sé nella Storia… Il linguaggio, popolare e sanguigno nell'invettiva come nell'affrontare temi e pensieri alti, si fa spesso beffardo ed autoironico quando si riferiscono al loro vissuto. Pro- pongono un suono strano, antico e nuovo, mescolando ai ritmi vesuviani tradizionali contributi attuali, di varia provenienza tra musiche popolari Napoletane, musica moderna, sonorità blues e rap.

Musiche e arrangiamenti di Anna Maria Palladino Caccavale, testi originali di Anna Maria Palladino Cac- cavale, Maria Pia Nacca, Adriana D'Anna, Antonella Aliperta, Ausilia Tarallo.

PROGETTO IN MEMORIA DI: tutte le donne fatte sparire, (talvolta prima ancora che nascessero), Eva del Pa- radiso Terrestre, Antigone di Tebe, Gertrude da Monza, Eleonora Pimentel Fonseca, Margherita Hack; tutte le Befane (dentro e fuori), e tutte le Brave Donne che studiando e giocando, cantando, imprecando e cucinando, alzano la testa, avanzano come Maruzze lasciando traccia di sé e, in attesa della sorella di Salvatore.

Per informazioni e richieste:

http://www.radicimusicrecords.it/schededischi/rmr-184.html

mariapia.nacca@gmail.co

annama.cv1@gmail.com

Chiedi informazioni Stampa la pagina