Sì all'accordo che insieme ai figli affida il cane con l'ex che paga un contributo a
  • facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2018 » Sì all'accordo che insieme ai figli affida il cane con l'ex che paga un contributo anche per l'animale
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Sì all'accordo che insieme ai figli affida il cane con l'ex che paga un contributo anche per l'animale

Se avvisa prima la moglie, l'uomo quando vuole può far visita ai minori e prendere con sé il pastore tedesco: paga 400 euro al mese per ognuno dei bambini e altri 50 per mantenere Alex - Decreto, 17 gennaio 2018

Cane assimilato al figlio minore dal giudice che omologa la separazione personale fra i coniugi.
Oltre al classico affidamento condiviso dei bambini e relativo assegno mensile, infatti, l'accordo raggiunto fra le parti prevede che insieme con i bambini e la mamma nella casa ex familiare vivrà anche il pastore tedesco: l'uomo, che andrà a vivere per conto suo, pagherà pure un contributo mensile di 50 euro per mantenere l'animale e potrà prenderlo presso di sé quando vuole, a patto di avvertire prima la ex e i figli.
Insomma: esattamente come accade per i bambini, laddove è previsto che l'uomo possa fare visita ai minori quando vuole ma sempre previo preavviso, al di là del diritto di visita scadenzato.
È quanto emerge dal decreto pubblicato l'8 gennaio dalla seconda sezione civile del tribunale di Modena (giudice Angelo Gin Tibaldi).

Chiedi informazioni Stampa la pagina