• facebook

Home » Appuntamenti » Roma, 25 maggio - Finissage della mostra Maria Monaci Gallenga. Arte e moda tra le due guerre
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Roma, 25 maggio - Finissage della mostra Maria Monaci Gallenga. Arte e moda tra le due guerre

ore 17.30 Sala delle Colonne Ingresso libero

Intervengono:
Irene De Guttry
Maria Paola Maino
Fabio Benzi
Clara Tosi Pamphili

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea propone, in chiusura della mostra Maria Monaci Gallenga. Arte e moda tra le due guerre curata da Irene de Guttry e Maria Paola Maino, un finissage interamente dedicato alla moda e alle arti applicate.

Moda e arte sono ancora due mondi distinti o sono diventate la stessa cosa? Se è vero che, a partire da Charles Frederick Worth, i couturier si sono lasciati contagiare dai linguaggi dell'arte, oggi si può ancora parlare di un confine netto tra questi due mondi?

Il forte legame tra arte e moda viene accolto all'inizio del secolo scorso da Maria Monaci Gallenga, disegnatrice di stoffe e di abiti, costantemente impegnata nella promozione dell'arte contemporanea italiana attraverso un'intensa attività espositiva delle proprie creazioni sartoriali insieme alle opere di numerosi artisti. La sua "applicazione delle arti" ha generato un archetipo che si è evoluto grazie alla tecnica ma che rappresenta ad oggi un esempio attualissimo.

Attraverso una conversazione con Fabio Benzi, che farà una panoramica delle arti applicate tra Roma e Venezia nei primi decenni del Novecento, e Clara Tosi Pamphili, ci si interrogherà su cause ed effetti dell'interazione tra le due sfere. Al termine dell'incontro sarà possibile visitare la mostra accompagnati dalle curatrici Irene de Guttry e
Maria Paola Maino.

Irene de Guttry, studiosa delle arti decorative italiane del primo Novecento, è curatrice degli Archivi delle Arti Applicate Italiane del XX secolo, fondato nel 1987 con Maria Paola Maino e Mario Quesada. Autrice di numerose pubblicazioni, ha collaborato a diverse mostre e ai relativi cataloghi, in Italia e all'estero, su arti applicate, mobili e arredi.

Maria Paola Maino è fondatrice e curatrice, insieme a Irene de Guttry, degli Archivi delle Arti Applicate Italiane del XX secolo. Esperta di arti applicate e di antiquariato, ha organizzato durante gli anni Settanta numerose mostre presso la sua Galleria dell'Emporio Floreale. Ha collaborato ad esposizioni di arti applicate e antiquariato in Italia e all'estero. Ha lavorato come scenografa e costumista per il cinema.

Fabio Benzi è professore ordinario di Storia dell'Arte Contemporanea all'Università "Gabriele d'Annunzio" di Chieti- Pescara, dove ricopre anche l'incarico di Presidente del Corso di Laurea in Beni Culturali. Tra i vari incarichi, è stato direttore della Galleria Comunale d'Arte Moderna di Anticoli Corrado e direttore artistico del Chiostro del Bramante a Roma. Ha curato per importanti musei numerose mostre in Italia e all'estero. Ha scritto su molti argomenti dal Neoclassicismo alla fine del Novecento e in particolare importanti monografie sul Futurismo, sull'arte italiana tra le due Guerre, sul Liberty e sul Déco italiano, e numerosi saggi sul simbolismo, sui rapporti tra fascismo e arti figurative, sull'arte italiana ed europea dell'Ottocento e della prima metà del Novecento.

Clara Tosi Pamphili è storica della moda e presidente di A.I.artisanalintelligence, un progetto di ricerca e promozione del Made in Italy. Opera nelle Arti Applicate secondo la modalità contemporanea che unisce arte, design, architettura e moda con il cinema come parte essenziale del DNA italiano. Insegna Design del Tessuto all'Accademia di Belle Arti di Roma e scrive per Artribune.

Info pubblico
Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea
viale delle Belle Arti, 131 – 00197 Roma
orari di apertura: dal martedì alla domenica 8.30 – 19.30
ultimo ingresso 18.45
T +39 06 3229 8221

Chiedi informazioni Stampa la pagina