• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2018 » La donna può continuare a vedere e tenere con sé i figli della ex perché è nell'interesse dei minori
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La donna può continuare a vedere e tenere con sé i figli della ex perché è nell'interesse dei minori

Non ricorribile per cassazione, in quanto sempre revocabile, il provvedimento che riconosce il diritto di visita: non si tratta di un conflitto fra genitori ma della necessità di tutelare i bambini - Ordinanza,10 luglio 2018



Finito l'amore fra le due donne, una ha il diritto di vedere e tenere con sé nel week-end i figli dell'altra che le si sono affezionati, almeno fino a quando loro i bambini vorranno.

È infatti inammissibile il ricorso per cassazione contro il decreto della Corte d'appello che regola il diritto di visita dell'ex partner: contro il provvedimento, infatti, non può essere esperita l'impugnazione in sede di legittimità in quanto manca il carattere di definitività, come a tutti i decreti emessi dal giudice che contengono "provvedimenti convenienti" per l'interesse del minore ex articolo 333 Cc.

È quanto emerge dall'ordinanza 18149/18, pubblicata il 10 luglio dalla prima sezione civile della Cassazione.

Chiedi informazioni Stampa la pagina