Il genitore separato non affidatario può ottenere dal liceo le copie dei compiti in
  • facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2018 » Il genitore separato non affidatario può ottenere dal liceo le copie dei compiti in classe del figlio
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il genitore separato non affidatario può ottenere dal liceo le copie dei compiti in classe del figlio

La scuola ha una settimana per fornire gli elaborati con le correzioni dei docenti: papà e mamma hanno diritto a conoscere le carenze del minore per aiutarlo, non serve il placet del giudice civile - Sentenza, 19 luglio 2018

Scuola trasparente in una settimana. Il liceo ha sette giorni di tempo per fornire al genitore separato, anche se non affidatario, le copie dei compiti in classe del minore con le correzioni dei docenti. E l'ostensione ben può avvenire senza il placet del giudice civile competente ad adottare i provvedimenti sui figli: il padre e la madre, infatti, hanno il diritto-dovere di educare i minori e dunque la facoltà di ottenere gli elaborati svolti in aula con le valutazioni dei prof perché l'accesso ai documenti rientra nell'obiettivo di educare il teen-ager.

Le copie, d'altronde, servono per eventuali lezioni private: di solito gli insegnanti che aiutano i ragazzi rimasti indietro le chiedono per accertare le carenze dell'allievo nelle varie materie. È quanto emerge dalla sentenza 6849/18, pubblicata dalla sezione terza bis del Tar Lazio.

Chiedi informazioni Stampa la pagina