• facebook

Home » Attualità » Appelli - Comunicati - Segnalazioni » PREMIO "DONNE CHE CE L'HANNO FATTA"
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

PREMIO "DONNE CHE CE L'HANNO FATTA"

Germignaga, 8 settembre 2018

Si svolgerà sabato 8 settembre a Germignaga presso la ex Colonia elioterapica a partire dalle ore 9 e fino alle ore 18 la cerimonia di Premiazione del Premio: "Donne che ce l'hanno fatta".
"Donne che ce l'hanno fatta" è un importante riconoscimento a donne intraprendenti, decise, piene di iniziativa, che hanno rotto il proprio tetto di cristallo, stanno resistendo e ce l'hanno fatta a sopravvivere alla crisi e a raggiungere posizioni apicali nelle loro carriere. Ci vuole coraggio a prendere in mano la propria biografia. Donne che ce l'hanno fatta hanno raccontato le loro esperienze professionali e di vita,in un confronto di generazioni e di territori, con tanta emozione. Racconti diversi ma con un filo comune: il credere in se stesse, l'entusiasmo a continuare, l'apprendimento continuo per rimettere in gioco non solo il proprio sapere, ma anche la propria vita. Il Premio è una iniziativa di Sportello Donna in collaborazione con Fondazione Gaia, avviato per la prima volta presso l'Università di Pavia il 4 marzo 2014. E' stato realizzato in parecchie città italiane per riconoscere il valore di molte donne, in collaborazione con gli Stati Generali delle Donne.

Ecco l'elenco delle premiate dell'edizione della Regione dell'Insubria,edizione 2018:

-Avv. Elisabetta Brusa componente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Varese, per l'apertura e la gestione dello Sportello di ascolto verso la violenza all'interno del Tribunale di Varese, buona pratica eccellente nel panorama delle misure di sensibilizzazione e di contrasto verso la violenza maschile di genere in Italia.

- Amico Fragile onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale, costituita il 22 novembre 2010, per iniziativa del Soroptimist Club di Varese e di un gruppo di donne medico e di imprenditrici e con il supporto tecnico scientifico dell'Istituto di Medicina Legale e Sanità pubblica dell'Università dell'Insubria, con lo scopo principale di fornire assistenza sociosanitaria e di tutela dei diritti civili ai soggetti abusati e di esercitare la prevenzione ed il contrasto della violenza maschile di genere collaborando ed in accordo con le Istituzioni. Amico Fragile onlus sin dalla data della sua costituzione svolge la propria attività H24 all'interno della struttura ospedaliera di Varese proponendo e sostenendo per le donne vittime di violenza un modello di assistenza e di tutela polispecialistica integrata sanitaria e medicolegale, psicologica e sociale con percorsi di orientamento e di fuoriuscita dalla violenza ed accompagnamento all'inserimento lavorativo.Attualmente il Centro Antiviolenza AMICOFRAGILE DICO_DONNA è così strutturato : una sede centrale c/o Ospedale di Circolo e due bracci operativi c/o Pronto Soccorso Ospedale di Circolo e c/o Pronto Soccorso Ginecologico Ospedale F.Del Ponte con erogazione di servizi gratuiti H24.

- Arianna Talamona, atleta paraolimpica, con risultati eccellenti nei Campionati Europei Dublino 2018, campionessa europea e record europeo staffetta 4x50 mista stile, record italiano 100 dorso, ha ricevuto dal presidente del Coni Giovanni Malagò il riconoscimento "Atleta Eccellente – Eccellente Studente".Una grande soddisfazione per l'atleta malnatese che ha anche partecipato, nel 2016, ai giochi paraolimpici di Rio De Janeiro.Il nuoto è per Arianna uno strumento di crescita fondamentale che le ha permesso di superare l'impatto della malattia ereditaria e di diventare la donna che oggi è, un Donna che ce l'ha fatta.Oggi è anche laureanda in scienze e Tecniche psicologiche alla Bicocca e una fashion blogger,"Lo stile di Arianna", per aiutare le donne disabili a valorizzare il proprio corpo in un processo di empowerment personale .

- Luino Ladies sono Donne che ce l'hanno fatta per l'attività svolta sui campi di calcio e di sensibilizzazione contro la violenza maschile di genere svolta nel territorio. Le Ladies sono attive nel sociale, grazie alla collaborazione con l'Associazione violeNza dOnna, capitanata da Roberta Donati, una delle prime opinioniste sportive donne al Fianco di Maurizio Mosca.Le Ladies hanno deciso di rendere ancora più visibile la battaglia mettendo sulla maglia ufficiale la scritta contro la Violenza di Genere , una delle prime squadra di calcio in Italia a farlo.

Chiedi informazioni Stampa la pagina