• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2018 » Marito inchiodato all'addebito se la moglie ne scopre la relazione su Facebook
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Marito inchiodato all'addebito se la moglie ne scopre la relazione su Facebook

Responsabilità a carico dell'uomo che in costanza di matrimonio risulta sul social «ufficialmente fidanzato» con una ragazza: manca la prova che la crisi coniugale sia preesistente alla liaison - Sentenza, 1 Ottobre 2018

L'amore ai tempi di Facebook.
Scatta l'addebito della separazione a carico dell'uomo che in costanza di matrimonio risulta sul social network "ufficialmente fidanzato" con una ragazza, che non è la moglie. Possiamo immaginare la reazione della signora quando lo scopre su Internet dalle pagine blu.

La violazione dell'obbligo di fedeltà costituisce inadempimento a uno dei primari doveri che derivano dal vincolo coniugale: l'uomo resta inchiodato alla responsabilità perché non riesce dimostrare che la crisi del matrimonio sia preesistente alla sua relazione extraconiugale. È quanto emerge dalla sentenza 9933/18, pubblicata dalla prima sezione civile del tribunale di Roma.

Chiedi informazioni Stampa la pagina