• facebook

Home » Rubriche » Filosofia al femminile » Quando la suocera invade la coppia
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Quando la suocera invade la coppia

Nell'immaginario collettivo suocera e nuora sono considerate rivali, in lotta perenne per riconfermare il monopolio sul figlio maschio che la nuova venuta, la nuora appunto, ha sfilato dal rapporto esclusivo con la mamma. In realtà c'è qualcosa di più profondo capace di generare la nascita di difficoltà relazionali tra suocera e nuora in una dinamica tutta al femminile. Sembra che ciò derivi dal bisogno di non cedere lo scettro per abdicare in favore della nuova arrivata più giovane, più energica e più bella. La sindrome della "più bella del reame" pare covare sotto le ceneri della maturità e la suocera nei confronti della nuora sembra mostrare tutta la fragilità di una donna al bivio della menopausa. In realtà spesso si tratta di una dinamica più profonda, di sofferenza nata dalla paura di smettere di essere la più amata dal figlio come all'epoca in cui il piccolo aveva occhi solo per la mamma. Gli occhi diventano adulti e si dirigono altrove, così la nuora può diventare una sorta di nemica. E il figlio maschio, incapace di muoversi correttamente tra le due donne della sua vita, nella maggior parte dei casi prende le difese della madre dimenticando la consorte e le sue ragioni.

Pochi giorni fa ho ascoltato il caso di una suocera capace di istillare discordia invadendo la coppia formata dal figlio con una nuova compagna. Conosciuta la sua "rivale", non tardò a somministrare al figlio divorziato rivendicazioni tipo: "Mi trovavo meglio con la tua ex moglie, era a volte fin troppo schietta e mi rispondeva anche male, ma con lei ho trascorso dei momenti indimenticabili". Frasi che celando l'impossibile: non si può tornare nel passato e riavere la nuora perduta.

continua su L'amore e gli amori https://amoreamori.it/quando-la-suocera-invade-la-coppia/

Chiedi informazioni Stampa la pagina