• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2018 » Dopo le Sezioni unite niente assegno alla ex perché potrebbe guadagnare di più
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Dopo le Sezioni unite niente assegno alla ex perché potrebbe guadagnare di più

Part-time non dovuto a motivi di famiglia: la richiedente, già strutturata nel mondo del lavoro all'epoca delle nozze, ha modo di trovare un posto più adeguato e mettere a reddito gli immobili - Sentenza 2 ottobre 2018



Niente assegno divorzile alla ex che potrebbe guadagnare di più.

È vero, lavora part-time. Ma l'orario ridotto è frutto di una scelta del datore e non una soluzione adottata dall'interessata per dedicarsi soprattutto alla famiglia. Insomma, oggi la richiedente ha molto tempo libero e al momento delle nozze era già strutturata nel mondo del lavoro: ben potrebbe trovarsi un'occupazione più adeguata in modo da "produrre un ulteriore reddito stabile e costante". Lo stabilisce la sentenza 52/18, pubblicata dalla sezione civile del tribunale di Trieste, che applica i principi indicati dalla sentenza 18287/18 delle Sezioni unite civili della Cassazione.

Chiedi informazioni Stampa la pagina