• facebook

Home » Attualità » Nel Mondo » Uccisa Olivia Arevalo Lomas
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Uccisa Olivia Arevalo Lomas

leader dei popoli indigeni del Perù

Uccisa con cinque proiettili in pieno giorno per aver difeso i diritti culturali e ambientali del popolo Shipibo Konibo. Addio a Olivia Arevalo Lomas, insegnante e leader morta in Perù.

Insegnante e leader Shipibo, Olivia Arevalo Lomas è stata uccisa giovedì 19 aprile a mezzogiorno vicino alla comunità interculturale 'Victoria Gracia ', situato a venti minuti dalla città di Yarinacocha, Ucayali.

Cinque colpi di pistola le hanno trafitto il petto, secondo quanto riferito su facebook dalla Federazione delle comunità native di Ucayali e Affluentes (FECONAU) che insieme ad altre organizzazioni ha condannato l'attacco chiedendo garanzie da parte dello Stato per i leader delle popolazioni indigene, che devono affrontare continue minacce di morte da parte di criminali.

Anche il ministero della Cultura ha condannato l'omicidio della saggia indigena Olivia Arévalo e ha riferito che darà tutto il sostegno necessario alla comunità Shipibo-Konibo, chiarendo che si è già al lavoro per individuare i responsabili. Ciò che rimane certo è che la situazione degli indigeni dell'Amazzonia è sempre più preoccupante per chi ha come missione quella di difendere terre ancestrali e popoli indigeni e la natura, dal saccheggio incontrollato di risorse.

VIDEO

Chiedi informazioni Stampa la pagina