• facebook

Home » Donne Oggi » Testimonianze e contributi » Il potere delle donne. Luterani mondiali in azione, oltre Pechino
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il potere delle donne. Luterani mondiali in azione, oltre Pechino

Organizzazioni di fede alla 64^ Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne. Un incontro sull'uguaglianza di genere e l'empowerment di donne e ragazze, per celebrare i progressi e affrontare le nuove sfide che minacciano i diritti delle donne oggi

Venticinque anni fa, la IV conferenza mondiale sulle donne organizzata dalle Nazioni Unite, a Pechino, stabiliva una "Piattaforma di azione" individuando dodici aree di crisi, viste come i principali ostacoli al miglioramento della condizione femminile: povertà, istruzione, salute, violenza contro le donne, conflitti armati, economia, potere, meccanismi istituzionali, diritti fondamentali, mass media, ambiente, diritti delle bambine.

Leader luterani hanno partecipato attivamente al processo di Pechino, aprendo la strada a grandi cambiamenti nelle chiese e, più in generale, nella società, a partire dal loro punto di vista e attingendo alla "fede come fonte per affrontare l'ingiustizia di genere", come si legge sul sito della Federazione luterana mondiale (FLM).

"La giustizia di genere contro il sessismo, la violenza e la discriminazione è un compito costante che richiede l'impegno di tutti" scrivono ancora il luterani. La 64^ Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne (CSW64), che si terrà a New York dal 9 al 20 marzo, è "una piattaforma senza precedenti per lo sviluppo delle competenze, della sensibilizzazione su questi temi e della difesa globale dei diritti delle donne".

In collaborazione con altre organizzazioni di fede, i leader della FLM parteciperanno a diverse iniziative nell'ambito della CSW64. Fra queste, il panel intitolato "Women of Power: Beyond Beijing to Face the Future", in cui si condividerà quanto appreso nella lotta per "eliminare le barriere economiche, sociali e religiose che impediscono alle donne e alle ragazze di condurre una vita dignitosa e soddisfacente".

La CSW64 rappresenta una delle occasioni di celebrazione e revisione della Piattaforma di azione di Pechino, a venticinque anni della sua nascita.

La 64a sessione della Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne (UNCSW64) era prevista per il 9-30 marzo a New York. Lunedì 2 marzo l'ONU ha rinviato l'incontro alla fine del 2020 a causa dell'epidemia di Coronavirus.

Agenzia NEV -2 Marzo 2020

Chiedi informazioni Stampa la pagina