• facebook

Home » Donne Oggi » Testimonianze e contributi » Ricordando Silvana Neri, referente degli Stati generali delle Donne in Piemonte
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Ricordando Silvana Neri, referente degli Stati generali delle Donne in Piemonte

di Isa Maggi

Ricordando Silvana, Silvana Neri udinese di nascita e canavese di adozione, era titolare con il compagno di una vita Roberto Perino, maestro ceramista, dell'azienda" La Castellamonte" che produce manufatti ceramici di alta qualità, in particolare le celeberrime stufe, vendute in tutto il mondo.

Roberto Perino e Silvana Neri, che hanno ottenuto nell'anno 2001 il marchio "Piemonte Eccellenza Artigiana", hanno saputo preservare le antiche tecniche di lavorazione, realizzando manufatti d'alta qualità, reinterpretandoli e adattandoli a rinnovate esigenze di un'esistenza moderna a misura d'uomo.

L'imprenditrice è stata Presidente del Comitato per l'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Torino.
Era parte del Lions club Alto Canavese, è stata anche consigliere della Fondazione Crt, consigliere del Collegio di merito Renato Einaudi di Torino, membro della Direzione provinciale e regionale della Cna, del Consiglio della piccola industria e delle imprenditrici in Confindustria Canavese.
All'inizio degli anni 2000, Silvana Neri ha fatto parte per due mandati della Commissione nazionale delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri.

La morte di Silvana è per noi donne una grande e grave perdita. E' morta un'amica che nella vita, nell'attività imprenditoriale, nell'impegno associativo aveva sempre dato il meglio di sé, con grande generosità.
Silvana, ci manca moltissimo ma ci rimangono di lei mille ricordi: il suo coraggio, la sua determinazione, la sua capacità di guardare al futuro e di innovare sempre.
Lunga vita alla sua azienda, ai suoi sogni, che possano realizzarsi tutti, sostenuti dal suo pensiero e dalla sua passione che mai avrà fine.

http://www.donneierioggiedomani.it/8828/3-giugno-statigeneralidelledonne-on-line-donne-in-piemonte-ripartire-dopo-la-pandemia

Chiedi informazioni Stampa la pagina