• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » Dalla «femme savante» alla madre di famiglia. La donna nell'Illuminismo francese
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Dalla «femme savante» alla madre di famiglia. La donna nell'Illuminismo francese

di Anna Maria Marchini - Aracne ed.

Il volume rintraccia le immagini ideologiche e filosofiche del femminile nella Francia del XVIII secolo, esaminando la loro emergenza nelle riflessioni dei philosophes, nella morale cattolica, nel sapere biologico e medico, nel romanzo, nei periodici e nel diritto. Il Settecento è stato infatti definito a ragione il "secolo della donna". Le élites delle femmes savantes hanno un effetto non trascurabile nella nascita di un dibattito sul problema generale dell'"educazione" della donna e persino della rivendicazione della sua crescita "intellettuale", e rimandano un'immagine dell'emancipazione femminile che trova forme di celebrazione nell'ambito della filosofia dei philosophes.

Accanto a tali tematiche permangono tuttavia alcune ideologie che caratterizzano sin dall'antichità i discorsi che hanno per oggetto lo specifico femminile. Nello stesso tempo prende forma una concezione della donna connessa con l'affermazione sociale della borghesia e del suo modello familiare. Codificata nel modo più complesso e organizzato all'interno della filosofia rousseauiana, questa nuova concezione si diffonde in vari ambiti del sapere, fino ad acquistare una vera e propria egemonia.

Chiedi informazioni Stampa la pagina