• facebook

Home » Attualità » Segnalazioni » DONNE (in)VISIBILI. IL DOCUMENTARIO DELLE DONNE TRA STORIA, INFORMAZIONE E CINEMA DEL REALE
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

DONNE (in)VISIBILI. IL DOCUMENTARIO DELLE DONNE TRA STORIA, INFORMAZIONE E CINEMA DEL REALE

Il punto di vista di genere in un seminario promosso in streaming da ALEF Associazione Leadership & Empowerment Femminile ASP e GIULIA GIORNALISTE
con l'adesione AAMOD Archivio Storico del Movimento Operaio e Democratico - ISTITUTO LUCE CINECITTA' - SNGCI Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

24 marzo 2021 ore 16,00 Mymovies Live

PRESENTAZIONE

Se, com'è evidente, esiste un punto di vista di genere nella narrazione quali sono le nuove possibilità che si aprono per rendere più forte il ruolo, la presenza, l'autorialità delle donne nel mondo dell'audiovisivo, nel documentario e nel cinema del reale?
Le risposte a Donne (in)Visibili, seminario promosso dalle donne delle più rappresentative sigle dell'associazionismo che avrà luogo in streaming su Mymovies Live, mercoledi 24 marzo pv, dalle ore 16:00.
In un confronto aperto con le protagoniste dell'industria audiovisiva e cinematografica, per la prima volta riflettono insieme non solo produttrici, autrici e registe ma, anche, giornaliste, scrittrici, ricercatrici impegnate nel prezioso mondo degli archivi e, soprattutto, esperte negli studi storici di genere e molte donne al vertice del mondo dell'audiovisivo.

Partendo dalla "cultura del documentario" che le Direttive Ue definiscono 'bene prezioso per una cittadinanza consapevole', il seminario affronterà temi centrali quali, innanzitutto, l'accesso all'uso delle fonti audiovisive. Basti pensare all'importanza del patrimonio eccezionale di vita e di storia del '900 conservato nei due grandi archivi nazionali, l'Istituto Luce e l'Aamod, ma anche al contributo ancora misconosciuto degli archivi del movimento delle donne e degli studi di genere. Spazio anche alle esperienze internazionali, al come 'fare rete', come promuovere la presenza delle giovani documentariste e cineaste nel sistema produttivo e distributivo, passando per una formazione che tenga in conto la differenza dello sguardo femminile.

Racconto di esperienze personali e punto di vista su un futuro anche imprenditoriale, oltre le suggestioni e i temi della narrazione sulla quale la sensibilità delle donne è vincente, i due percorsi sui quali è prevista una vera e propria 'maratona' di interventi.
Oltre il dibattito, chat aperta alle domande del pubblico, e omaggio finale ad una donna poco conosciuta, Rita Consoli, catanese, negli anni '50 la prima operatrice alla macchina in Italia ed in Europa, con la proiezione di un documentario a lei dedicato realizzato da Laura Cappugi e Marcello Alajmo, giovani registi del Centro Sperimentale di Cinematografia - Scuola nazionale di cinema.

TEMI & SUGGESTIONI

Dalla parola allo schermo - Visioni - La Storia Invisibile - Fonti audiovisive e Fonti cartacee - Alice Guy e le altre, conservazione e fruizione del patrimonio cinematografico femminile del XX.mo secolo - La fabbrica delle meraviglie: produzione e distribuzione dalla parte delle donne - Tetti di cristallo: siamo tante, poche? Come fare rete? - Cultura del Documentario, Contributo delle associazioni: le Direttive UE

PROGRAMMA

h. 16,00 – 17,30 Discussione
modera Francesca Forleo, GIULIA Giornaliste
partecipano Gabriella Anselmi, presidente ALEF Associazione Leadership & Empowerment Femminile ASP - Pia Brancadori, presidente Associazione Circola Nel Cinema Alice Guy - Nadia Trevisan, vice presidente AGICI Associazione Generale Industrie Cinematografiche Indipendenti - Silvia Garambois, presidente GIULIA Giornaliste - Enrico Bufalini, direttore Documentario e Post produzione Istituto Luce Cinecittà - Gabriella Nistico', presidente ARCHIVIA - Maria Pia Ammirati, direttrice RAI Fiction - Laura Delli Colli, presidente SNGCI Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

h. 17,45 -19,45 Voci a confronto
modera Maria Lombardo, giornalista critica cinematografica
partecipano Costanza Quatriglio, regista, direttrice artistica della Sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia - Nella Condorelli, giornalista, autrice e regista - Donatella Palermo, produttrice - Katie Chambers, direttrice NYWIFT New York Women in Film & Television - Susanna Nicchiarelli, regista - Marina Marzotto, presidente AGICI Associazione Industrie Cinematografiche indipendenti - Isabelle Fougère, giornalista e documentarista - Vincenzo Vita, presidente Aamod Archivio storico del Movimento Operaio e Democratico - Cristiana Paternò, vicedirettrice rivista 8% e Cinecittà News
contributors Anna Maria Crispino, direttrice rivista Leggendaria - Maria Rosa Cutrufelli, scrittrice, Società Italiana delle Letterate - Vanessa Roghi, docente universitaria, Società Italiana delle Storiche - Fiorenza Taricone, docente universitaria, storica del pensiero politico
testimonials Caterina Gerardi, fotografa - Francesca Mazzoleni, regista - Pina Mandolfo, regista

h. 20,00 Proiezione Omaggio
"Rita Consoli, un ritratto" 25' ITA 2015
di Laura Cappugi e Marcello Alajmo
Produzione CRICD - Filmoteca Regionale Siciliana

Chiedi informazioni Stampa la pagina