• facebook

Home » Appuntamenti » Le città delle donne, la rete Declinare la sostenibilità con la cultura
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Le città delle donne, la rete Declinare la sostenibilità con la cultura

22 ottobre dalle 17,30 alle 19,30

DA #EXPO2015 A #DUBAI2021

IL PROGRAMMA DI SPORTELLO DONNA

STATI GENERALI DELLE DONNE

E ALLEANZA DELLE DONNE

INNOVATION HOUSE

Regione Lombardia – Politecnico di Milano

#madeinwomanmadeinitaly #labellezzauniscelepersone #oraomaipiù

"Evento nell'ambito del calendario L'EREDITÀ DELLE DONNE OFF"

#ereditadelledonne #EDD2021

Instagram EDD: https://www.instagram.com/ereditadelledonne/

Facebook EDD: https://www.facebook.com/ereditadelledonne

22 ottobre
dalle 17,30 alle 19,30

Le città delle donne, la rete

Declinare la sostenibilità con la cultura

collegati qui:

https://us02web.zoom.us/j/81040277217?pwd=cmxpc2wyWDRGQitaVExKRUJlWEF2UT09

ID riunione: 810 4027 7217

Passcode: 365011

Apertura dei lavori con la colonna sonora Meridiem di Giovanna Ferrara

Introduce e coordina Isa Maggi

"La promozione dell'innovazione per generare cultura dell'innovazione"

Mara Tumiati, Fondazione Politecnico di Milano

Referente dell'iniziativa Innovation House

Marianna Saragaglia, da Dubai, esperta di sostenibilità e le donne di Stati generali Donne del Medio Oriente

Simona Capodanno, scrittrice, giornalista, formatrice

Amelia Laura Crucitti, Comitato Scientifico Stati Generali delle Donne

Anita Falcetta, Women of Change, Alleanza delle Donne

Francesca Moraci, urbanista, docente, Comitato Scientifico Stati Generali delle Donne

Chiusura dei lavori con il video di Isabel Russinova dedicato alle donne dell'Afghanistan

Dopo aver svolto il 9 luglio 2021 con Unicri e W20 l'incontro internazionale "Città del futuro: Sostenibilità, Sicurezza e Integrazione, una prospettiva di genere" il lavoro di rete prosegue con altre città nazionali ed internazionali.

Le Città del futuro sono le Città delle Donne che abbiamo lanciato a Matera, capitale europea della Cultura

il 24 gennaio del 2019.

Il Manifesto "Le citta' delle donne" è sottoscritto da diverse entità territoriali ed è in fase di diffusione attraverso le nostre ambassador che saranno presenti all'incontro on line.Il nostro obiettivo è disegnare, partendo dalle nostre realtà professionali,un metodo verso la ripresa dell'Italia con il protagonismo delle donne per ridurre le vulnerabilità, creare le condizioni di lavoro, garantire lo sviluppo e la coesione sociale nell'ambiente urbano.

La Città delle Donne è il luogo dove tutto ciò prende forma.

È il luogo di vita e di lavoro.

La Città è produzione sociale in forma spaziale.

Dove si giocano i nuovi diritti e il complesso welfare urbano.

I nuovi servizi sono più articolati e prestazionali.

Non è solo un problema di asili, è proprio una nuova dimensione della città a 15 o a 100 minuti.

E' la città aumentata.

I temi della Città e del territorio sono temi per noi fondamentali per garantire sicurezza, spostamenti e dotazioni territoriali e urbane materiali e immateriali.

La rigenerazione urbana non è solo l'efficientamento energetico degli edifici o il sisma bonus, deve mirare al benessere dei cittadini e delle cittadine, dei bambini e delle bambine.

L'Eredità delle Donne è un festival che ha per tema centrale le competenze femminili. È un progetto di Elastica insieme a Fondazione CR Firenze, con la direzione artistica di Serena Dandini e la partnership di Gucci. Il festival si avvale della copromozione del Comune di Firenze, il contributo di Poste Italiane e la collaborazione di Manifattura Tabacchi.

L'Eredità delle Donne è la prima manifestazione in Italia che dà voce solo a relatrici donne, a confronto con i grandi temi della contemporaneità. L'obiettivo è portare in primo piano le competenze delle donne nei vari campi del sapere e rimettere in luce il loro contributo al progresso dell'umanità. Scienziate, economiste, scrittrici, artiste, urbaniste, ambientaliste, attiviste, politiche ed imprenditrici si incontrano e si confrontano, offrendo il loro punto di vista a beneficio di una società migliore per tutte e tutti.

L'Eredità delle Donne animerà il territorio anche grazie al suo cartellone OFF, diventando, così, il festival di tutta la città.

Chiedi informazioni Stampa la pagina