• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » L'università delle donne. Esperienze di femminismo a Roma (1979-1996)
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

L'università delle donne. Esperienze di femminismo a Roma (1979-1996)

di Annabella Gioia - Donzelli ed.

Alla fine degli anni settanta, dopo un periodo intenso di lotte e di elaborazioni teoriche, sembrava perdere vigore la sfida politica del femminismo, e di difficile realizzazione l'equilibrio tra trasformare se stesse e modificare la realtà esterna. Si delinearono così risposte diverse: da un lato l'approfondimento della ricerca teorica sulla "differenza sessuale", dall'altro l'impegno nella cultura, nel ripensamento dei saperi, mantenendo sempre al centro la pratica femminista. Si moltiplicarono allora le "istituzioni" di donne: centri di documentazione e di studio, librerie, riviste, università delle donne, women's studies. Nella nuova "geografia" del femminismo italiano che si stava delineando, una delle esperienze più interessanti fu quella del Centro culturale Virginia Woolf di Roma, che non proponeva una critica radicale alla cultura ma intendeva "ripensarla" attraverso lo sguardo femminista e cambiare segno alla produzione intellettuale. Annabella Gioia in questo libro ripercorre le vicende di quella stagione, sottolineandone gli aspetti più innovativi, ma anche le problematiche.

Chiedi informazioni Stampa la pagina