• facebook

Home » Donne Oggi » Violenza di genere » Femminicidio: nominalo, contalo, finiscilo!
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Femminicidio: nominalo, contalo, finiscilo!

Istituto europeo per l'uguaglianza di genere - COMUNICATO STAMPA


Il femminicidio è l'uccisione di donne e ragazze a causa del loro genere. Può includere omicidi intenzionali, come l'uccisione di donne da parte dei loro partner attuali o precedenti, nonché omicidi non intenzionali, come la morte di una donna che ha subito un aborto non sicuro.

Secondo i dati ufficiali raccolti dall'EIGE, nel 2020 444 donne in 10 Stati membri dell'UE sono state uccise dai loro partner intimi.

L'EIGE ha pubblicato un pacchetto per aiutare i paesi dell'UE a raccogliere dati solidi per prevenire tali omicidi.

Abbiamo bisogno di una comprensione comune di ciò che conta come femminicidio

Per aiutare i paesi a identificare le diverse forme di femminicidio, il pacchetto dell'EIGE include un sistema di classificazione e una guida su come identificare la "dimensione di genere" di un omicidio femminile.

Sebbene nessuno Stato membro dell'UE abbia attualmente una definizione legale di femminicidio, alcuni paesi riconoscono nelle loro leggi le motivazioni di genere dietro l'uccisione di donne, ad esempio a causa dell'odio per motivi di sesso. Ciò ha consentito all'EIGE di valutare i diversi modi in cui i paesi dell'UE misurano il femminicidio e di fornire raccomandazioni su come migliorare.

Una definizione comune a tutta l'UE di femminicidio aiuterebbe gli Stati membri dell'UE a identificare questi omicidi di genere, che attualmente svaniscono nelle statistiche sugli omicidi femminili. Conoscere le motivazioni e le circostanze che stanno alla base dell'uccisione di donne e ragazze può aiutare i governi dell'UE a proteggere meglio le potenziali vittime, nonché a punire e scoraggiare i responsabili.

Abbiamo bisogno di dati ricchi e comparabili per misurare correttamente il femminicidio

Più dati abbiamo sugli omicidi di donne e ragazze, più è probabile che saremo in grado di identificare correttamente i femminicidi. E più i paesi dell'UE raccolgono lo stesso tipo di dati, più informazioni abbiamo sulle motivazioni e sulle circostanze alla base di questi omicidi.

L'EIGE consiglia i paesi dell'UE su una serie di variabili da raccogliere come minimo per stabilire se un omicidio è un femminicidio e per acquisire una maggiore comprensione del contesto dietro di esso. Le variabili importanti includono: informazioni demografiche su vittime e autori; il rapporto tra vittima e carnefice; il contesto dell'omicidio, ad esempio se vi fossero bambini testimoni; e la presenza di eventuali fattori di rischio di genere come la dipendenza o la violenza precedente.

Le leggi e le pratiche di raccolta dei dati stanno lentamente migliorando per catturare meglio i femminicidi

Il pacchetto femminicidio dell'EIGE rileva che in alcuni Stati membri dell'UE stanno emergendo leggi e pratiche di raccolta dati più raffinate sul femminicidio. Vi è anche una maggiore consapevolezza dell'utilità delle statistiche e della loro importanza nel supportare la pianificazione e il monitoraggio delle politiche.

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla violenza contro le donne e dare il via alla campagna "16 giorni di attivismo contro la violenza di genere" , importanti edifici in tutto il mondo saranno illuminati di arancione. L'EIGE illuminerà la Casa Europa a Vilnius il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. A Bruxelles, lo stesso giorno si accenderanno la Commissione europea, il Consiglio dell'Unione europea, il Parlamento europeo e il Servizio europeo per l'azione esterna. Il tema della campagna di quest'anno è "Arancione nel mondo: basta ora alla violenza contro le donne!"

Chiedi informazioni Stampa la pagina