• facebook

Home » Appuntamenti » 2 aprile, Castellarano: Presentazione del libro "Passi di libertà"
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

2 aprile, Castellarano: Presentazione del libro "Passi di libertà"

ore 17.00

Partendo dal presupposto che la violenza di genere sia un problema cul­turale, che quindi deve trovare la propria soluzione nella cultura e non solo nella legge, il saggio "PAROLE E PREGIUDIZI" analizza il linguaggio che i quotidiani italiani scelgono di utilizzare nel riportare in cronaca i casi di femmi­nicidio, al fine di verificare se la narrazione che viene restituita a chi legge sia coerente o no con gli obiettivi di prevenzione della violenza e di ogni forma di discriminazione.
Problema cruciale del femminicidio è, infatti, che la retorica dell'emergenza si rifiuta ancora di considerarlo un fenomeno strutturale socio-culturale, e non solo una delle tante forme di devianza criminale. Solo se tutte/i daremo un contributo al progresso della società in cui viviamo, le nostre bambine e i nostri bambini potranno avere un futuro migliore e libero da pregiudizi. Il primo passo è raccontare la realtà con le parole giuste.
Il libro è introdotto da una prefazione di Saveria Capecchi - professoressa associata per il settore scientifico-disciplinare "Sociologia dei processi culturali e comunicativi" presso l'Università di Bologna

Maria Dell'Anno è giurista, criminologa e soprattutto scrittrice. Solo quando scrive sente che sta facendo ciò per cui è nata. Da alcuni anni studia e scrive sulla violenza maschile contro le donne, dopo essersi formata in due centri antiviolenza dell'Emilia-Romagna. Crede fermamente che solo un profondo cambiamento culturale potrà mettere la parola fine a questa perfida forma di violenza. Ha pubblicato i romanzi "Troppo giusto quindi sbagliato" (Ed. Le Mezzelane, 2019) e "Fuori tempo" (Ed. Eretica, 2021); i saggi "Se questo è amore. La violenza maschile contro le donne nel contesto di una relazione intima" (Ed. LuoghInteriori, 2019), "Parole e pregiudizi. Il linguaggio dei giornali italiani nei casi di femminicidio" (Ed. LuoghInteriori, 2021); la raccolta di racconti "E 'l modo ancor m'offende" (Ed. San Paolo, 2022). Ha vinto vari premi letterari e suoi racconti sono pubblicati in antologie. Scrive articoli su NoiDonne.org e Filodiritto.com.

Chiedi informazioni Stampa la pagina