• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2008 » Nomi ridicoli
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Nomi ridicoli


Con la sentenza 25452 del 17 Ottobre scorso la Suprema Corte ha confermato che un bimbo chiamato dai genitori Venerdi dovrà invece chiamarsi Gregorio e cioè con il nome del Santo del giorno in cui i genitori lo hanno iscritto alla Anagrafe.

Per sapere se veramente i nomi ridicoli sono vietati si dovrà aspettare la prossima decisione della Cassazione che, per il momento, ha confermato la decisione presa in sede di merito esclusivamente per un vizio di procedura legato all'incompiutezza del quesito di diritto formulato dai genitori del piccolo.

Chiedi informazioni Stampa la pagina