• facebook

Home » Rubriche » Filosofia al femminile » Il Centro Documentazione Donna di Modena rinnova i suoi vertici
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il Centro Documentazione Donna di Modena rinnova i suoi vertici

CAMBIO AL VERTICE DEL CENTRO DOCUMENTAZIONE DONNA DI MODENA

DONATELLA BARALDI E' LA NUOVA PRESIDENTE

Il Centro documentazione donna è un'associazione culturale femminile che lavora perché si valorizzi la differenza di genere e si affermi il punto di vista delle donne in ogni ambito della vita sociale, politica e culturale.

Donatella Baraldi, avvocata civilista, già a lungo impegnata nella difesa dei diritti delle donne con l'associazione Gruppo Donne e Giustizia, da molti anni a contatto con le problematiche legate al diritto di famiglia e dei minori, allo Stalking e alle violenze sulle donne, è stata eletta Presidente dall'Assemblea delle socie del Centro documentazione donna.

La Baraldi sostituisce nella carica Caterina Liotti, presidente dell'associazione femminile dal 1996, che ha lasciato l'incarico al momento dell'elezione a Presidente del Consiglio comunale di Modena.

La nuova vicepresidente Francesca Arena, dirigente Inail e responsabile del comitato Donne Uil, subentra a Rosanna Galli che rimane peraltro componente del Consiglio delle Responsabili composto inoltre da Francesca Garagnani, Enrica Maramotti, Monica Brunetti, Angela Remaggi.

Le nomine sono avvenute contestualmente all'Assemblea annuale dell'associazione modenese che si è tenuta nei giorni scorsi e nella quale è stata presentata la relazione al bilancio 2009 e preventivo 2010.

Nonostante il ridimensionamento delle risorse economiche dovuto alla contingenza negativa, il Centro documentazione donna ha confermato il suo ruolo di Istituto culturale per la valorizzazione della cultura della differenza di genere a livello locale e nazionale.

Oltre ai servizi permanenti - biblioteca, archivio, Sportelli InformaDonna, Scuola di politica, Laboratorio di ricerca sociale, in progressivo aumento di utilizzo da parte di un pubblico perlopiù di giovani studentesse e studenti - l'associazione ha realizzato nel 2009 una cinquantina di eventi tra incontri formativi, corsi, seminari, conferenze, dibattiti, presentazione di libri, mostre e laboratori.

Il 58% delle iniziative si sono svolte a Modena, mentre il restante 42% (contro il 27% del 2008) nel territorio provinciale e regionale. Aumenta la partecipazione maschile che tocca il 30% in occasione di mostre e spettacoli teatrali.

Anche gli strumenti informativi e le iniziative culturali ideate dal Centro documentazione donna in collaborazione con le amministrazioni locali, gli organismi di parità e le associazioni femminili confermano l'interesse crescente dei cittadini. In particolare 3200 sono state le utenti e gli utenti che si sono rivolte/i agli Sportelli InformaDonna della provincia di Modena, mentre il portale sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, www. tempopermettendo.info, è stato premiato lo scorso dicembre a Viareggio, in occasione della sesta edizione del concorso nazionale DONNAèWEB 2009, come servizio all'avanguardia per la diffusione delle informazioni utili a sostenere le donne lavoratrici nei loro molteplici ruoli sociali.

Per informazioni
Centro documentazione donna di Modena
tel 059 451036 fax 059 451612
cddonna@comune.modena.it
www.cddonna.it



Chiedi informazioni Stampa la pagina