• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2013 »  Basta il cognome della madre per il figlio naturale riconosciuto solo in seguito dal padre, 27 giugno 2013
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Basta il cognome della madre per il figlio naturale riconosciuto solo in seguito dal padre, 27 giugno 2013


Basta il cognome della madre per il figlio naturale riconosciuto solo in seguito dal padre
La comune volontà dei genitori prevale sul ricorso del pg: l'interesse del minore in termini di personalità sociale conta più della tradizione del patronimico

Non serve aggiungere il cognome del padre a quello della madre se il primo ha riconosciuto in ritardo il figlio naturale: ciò che conta è tutelare l'interesse del minore in termini di "personalità sociale", cioè a essere riconosciuto con un segno distintivo dalle persone che lo conoscono, innanzitutto gli amichetti e i compagni di scuola. E allora non vale la pena cambiare, con l'aggiunta del patronimico, così, tanto per rispettare la tradizione. È quanto emerge dall'ordinanza 16271/13, pubblicata il 27 giugno dalla sesta sezione civile della Cassazione.

Chiedi informazioni Stampa la pagina