• facebook

Home » Rubriche » Gestione del denaro » Da Cenerentola a Regina senza passare dal Principe Azzurro
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Da Cenerentola a Regina senza passare dal Principe Azzurro

I tempi sono cambiati da quando, nei primi del '900, il matrimonio era l'unica occupazione alla quale una donna per bene potesse aspirare, nonché l'unica professione onesta e le ragazze venivano allevate unicamente a questo scopo. Non ci si poneva il problema se sposarsi o meno, ma con chi farlo. L'arrivo del principe azzurro era, per tutte noi, il pensiero più importante.
Solo ultimamente abbiamo imparato che non sempre il Principe Azzurro arriva, e che, se anche arrivasse, molto spesso potrebbe avere il cavallo azzoppato, il mantello lacero o che la favola non è "per tutta la vita".
Ora il nostro problema più ricorrente è: "posso farcela da sola"? O, peggio, "come faccio a tirare avanti con i figli a carico"?
Dobbiamo smetterla di credere alle fiabe e vivere con la speranza che tutto vada bene. Anche se ti auguro che la tua favola duri tutta la vita, nel 2009 (data dell'ultimo censimento in Italia), erano 493 su 1.000 i matrimoni che terminavano con una separazione o un divorzio.
Quindi praticamente il 50% delle liete novelle finiscono con un brusco risveglio. Sarebbe il caso di considerarlo quando progettimo la strategia per la nostra vita (e quella dei nostri figli).
Pianificare il nostro futuro finanziario senza tenere conto del Principe Azzurro è doveroso, oltre che intelligente. Nella peggiore delle ipotesi saremo pronte ad ogni evenienza, se invece fossimo così fortunate da essere le protagoniste della favola, la sicurezza economica farebbe comunque la differenza tra una coppia che litiga per soldi e una che non ha di questi problemi.
Questo non significa entrare in conflitto tra moglie e marito perché si reclama la propria indipendenza economica, ma esattamente il contrario: significa dover affrontare i normali problemi di convivenza senza doverci aggiungere anche quella legata alla mancanza di denaro.
Alle soglie del 2016 dobbiamo prendere atto che i tempi sono cambiati e che anche il nostro comportamento deve essere conseguente, solo così possiamo restare serene, che il Principe Azzurro arrivi oppure no.
In settimana pubblicheremo le azioni immediate e i piani per il futuro da mettere in atto per cambiare il tuo destino finanziario

Potereconomico.com è una società con sede a Milano che ha fatto dell'educazione finanziaria rivolta alle donne il proprio credo e lotta quotidianamente per sconfiggere l'ignoranza economica che le porta inesorabilmente a rovinarsi con le proprie mani. Con Il Portale delle Donne pubblica regolarmente "pillole" di finanza personale per debellare la scarsa cultura finanziaria ancora oggi presente in Italia.

Chiedi informazioni Stampa la pagina