• facebook

Home » Norme giuridiche » Anno 2017 » Al giudice straniero l'affidamento del figlio di italiani all'estero per lavoro
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Al giudice straniero l'affidamento del figlio di italiani all'estero per lavoro

S.u.: prevale il luogo dove il minore si è inserito nel tessuto sociale, frequentando scuola e psicologo - Sentenza, 10 Febbraio 2017

Decide il giudice straniero sull'affidamento del figlio di cittadini italiani che si stabiliscono all'estero per lavoro. Prevale infatti la competenza delle autorità del luogo dove il minore si è inserito nel tessuto sociale, frequentando scuola e psicologo.

Lo hanno sancito le Sezioni unite civili della Corte di cassazione che, con la sentenza n. 3555 del 10 febbraio 2017, hanno respinto il ricorso di un papà che reclamava l'affidamento del figlio di fronte al Tribunale di Lodi.

Chiedi informazioni Stampa la pagina